Ibiza -L’altra faccia dell’isola

Milioni di persone da tutto il mondo decidono di trascorrere almeno un weekend su quest’isola, tra spiagge magnifiche e birre ghiacciate ve ne innamorerete all’istante…

 

Di Laura Fiore

Ph. Giuseppe Catapano

 

 

Quando si dice Ibiza il primo pensiero è: “discoteche, alcool e  trasgressioni di ogni genere”, leggendo questo articolo vi stupirete, perché l’isola spagnola nasconde tutta un’altra faccia, decisamente da scoprire e totalmente inaspettata. Da quando si atterra  fino all’ arrivo al centro città (molto semplice), fin da subito si respira un’aria estremamente rilassata, dove l’unica preoccupazione è metter su il costume e scegliere in quale spiaggia andare a fare un tuffo. Affittare un’auto è di sicuro la scelta migliore, così da poter girare Ibiza  in lungo e in largo, così da poter passare durante la giornata da una spiaggia all’ altra. Una tappa fondamentale è il centro storico di Ibiza, una meravigliosa cattedrale a picco sul mare accoglie i turisti e salendo su in cima è possibile godere di una vista mozzafiato. Nelle giornate senza nuvole, inoltre, si può scorgere in lontananza anche l’isola di Formentera. Una volta percorse le scalinate ci si immerge in una fitta rete di vicoletti, ognuno con i suoi pub, bar, ristoranti e chupiterias. Per mangiare un’ottima paella e bere una rinfrescante sangria è molto consigliato il ristorante “La Cantina de Portmany” dove tutto viene servito nel più tradizionale dei modi e, tra una cucaracha di riso e l’altra, è possibile essere affiancati da una delle sfilate promozionali delle tante discoteche dell’isola. Per quanto riguarda le spiagge, se si hanno più di 20 anni è sconsigliata la famosissima Playa d’en Bossa, luogo di trasgressione totale, dove si balla ininterrottamente per 24 ore e dove, seppur con un mare spettacolare, non è possibile godere di una grande tranquillità. Ovviamente, il discorso è diverso nel caso in cui si decide di alloggiare in uno dei meravigliosi alberghi – club che si trovano proprio in quella parte dell’isola; sto parlando dell’ Hard Rock Hotel o dell’ Ushuaia, solo per citarne alcuni.  Ad Ibiza, inoltre, è possibile ammirare quello che è stato definito il tramonto più bello del mondo, esattamente a Sant Antoni de Portmany. Effettivamente trascorrere lì la giornata è il massimo: mare cristallino e sabbia finissima con un chiosco che offre litri di cerveza ghiacciata per pochi euro, così da combattere il caldo estivo. Altra spiaggia da vedere è assolutamente Cala Comte, dove però è necessario scegliere l’orario giusto poiché nelle ore di punta non c’è neanche un pezzetto di spiaggia libero per poter posare il telo da mare e fare un tuffo.  Spostandosi dall’ altra parte di Ibiza, è possibile imbattersi in un posto decisamente più familiare: Cala Llonga, dove anche la vita notturna è molto più “normale”. A proposito della notte, passiamo però alla parte che tutti conoscono, quella dei clubs. Passeggiando sul lungomare di Ibiza sono numerosissime le discoteche che si susseguono a pochi metri di distanza l’una dall’ altra, imperdibili però sono il Privilege –  discoteca più grande del mondo –  il Pacha – con la festa “F**k me I’m famous” di David Guetta o il “Flower Power Party” di Bob Sinclair – ed il brunch all’Ushuaia – con Avicii. Un consiglio: per godere al meglio di ogni serata senza arrivare alla fine della vacanza con delle occhiaie spaventose, conviene programmare già le feste cui partecipare e soprattutto comprare i biglietti prima che sia troppo tardi, facendo attenzione a non acquistare tickets fasulli. Andare in uno di questi club, non è farsi una semplice ballata in discoteca, qui le feste sono dei veri e propri spettacoli; ci sono effetti speciali, ballerini ed ovviamente special guests internazionali, che come voi (e con voi) si dimenano e si divertono per tutta la notte! è banale dirlo, ma diventa tutto unico e soprattutto indimenticabile. Non vi resta che acquistare un biglietto aereo prima possibile e godervi anche solo un semplice weekend in questa meravigliosa isola.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...