Tra il Samsara Beach e il Rio Bo di Gallipoli – L’anima del Salento

Dal tramonto all’alba la movida gallipolina  non ha un attimo di tregua… e i turisti aumentano anno dopo anno!

Di Adriano Fiore

 

Tutti ai piedi del Samsara: questo quello che emerge dagli ultimi sondaggi effettuati tra le spiagge d’Italia e che conferma lo straordinario successo ottenuto negli ultimi anni dal lido più cool dello Ionio (e non solo…). Gallipoli, perla del magico Salento, è ormai tra le mete più ambite dai vacanzieri dell’intera Penisola e senza ombra di dubbio tanto del merito va ai “beach party” firmati proprio dal Samsara Beach, che tutti i giorni attirano migliaia di turisti sino al tramonto. Vero emblema del divertimento gallipolino, è la location perfetta in cui trascorrere giornate indimenticabili, sia per chi cerca relax e tranquillità sin dalle prime ore del mattino sia per chi, come i tanti giovani che ogni pomeriggio affollano il lido, ama muoversi a tempo di musica sorseggiando un ottimo cocktail in riva al mare. Aperto ogni giorno già in primavera, oltre ad essere il più “scatenato” del Salento, il Samsara è anche uno stabilimento balneare di grande qualità: lo staff infatti coccola amabilmente i suoi clienti, attraverso un servizio “a cinque stelle” curato nei minimi dettagli, che mette a disposizione snack, bevande e ogni tipo di comfort a prezzi decisamente accessibili. Attorno alle 16, però, suona la sirena ed è tempo di alzare il volume: in poche ore fiumi di ragazzi si riversano al centro della “pista” saltando sulla sabbia e ritrovandosi ad essere veri protagonisti della festa. L’ingresso è libero e la magia della musica live si unisce al panorama mozzafiato del sole che tramonta sul mare. David Cicchella è direttore d’orchestra di una squadra che è prima e soprattutto un gruppo di amici, capaci, da diversi anni a questa parte, di non sbagliare davvero nemmeno un colpo! Danilo Seclì, Andrea Maggino, Marco Santoro i deejay; Luigi Abateusso, Max Baccano, Fabio Marzo si alternano invece come speaker mentre alle percussioni c’è Luca Bovino. E da quest’anno il Samsara si è riempito ancor di più di musica dal vivo con le voci di Sergio Sylvestre ed Elodie di Patrizi, e la chitarra di Aldo Torsello. Un cast artistico di primo livello che ha segnato questa estate 2015, impreziosita peraltro da ospiti di fama internazionale quali Junior Black, la crew di Salento Calls Italy, Mauro Ferrucci, Tommy Vee, Dj Provenzano, Albertino, Giorgio Prezioso, Federico Scavo, Luca Guerrieri, Dino Brown e tanti altri. Sono andate in scena poi collaborazioni con alcuni dei club e delle “organizzazioni nottambule” più importanti d’Italia quali: Shed Club, Yab, Fub Free Univercity Network, Circo Nero, Circus Beatclub, Country Cafè. Luogo di aggregazione e divertimento, il brand Samsara si conferma dunque come meta preferita dai beach-lovers di tutta Italia col suo mix di competenza e qualità. Ciò che contribuisce inoltre a far lievitare la già forte notorietà della spiaggia più trendy del litorale ionico a ridosso della Baia Verde è il suo lato “social”: con una pagina Facebook sempre aggiornata, il lido propone un sito Internet che dà addirittura la possibilità di prenotare online con largo anticipo il proprio lettino così da gustarsi la postazione perfetta per godersi al meglio le lunghe giornate di sole e mare. “In media, nella tua vita, festeggerai il compleanno con 17 milioni di persone. Durante gli anni della scuola avrai una media di 17 amici, che diventeranno 2 quando avrai 40 anni. Riderai circa 18 volte al giorno, camminerai l’equivalente di 3 volte la circonferenza della Terra. Mangerai 30 tonnellate di cibo, berrai oltre 9000 tazze di caffè. In media, passerai 10 anni al lavoro, 20 anni dormendo, 3 anni seduto al bagno, 7 mesi imbottigliato nel traffico, 2 mesi in attesa al telefono e 12 anni davanti alla TV.  Ti rimane da vivere circa 1/5 della tua vita… Cosa aspetti? Samsara Beach: adesso, balla!

Questi i versi che per tutti i summer afternoon 2015 hanno aperto le danze dei mega-aperitivi targati Samsara. Gli stessi che ogni martedì hanno dato inizio allo show dell’ormai famosissimo “Martedì del Villaggio” al Rio Bo di Gallipoli, da ben quindici anni appuntamento fisso alla discoteca più all’avanguardia del Salento. Situato su una piccola altura della cittadina in provincia di Lecce, denominata San Mauro, nato nell’estate del 1995 il Rio Bo si è subito affermato come uno dei locali più inn della penisola salentina. Sinonimo di buona musica, intrattenimento e ospiti di qualità, questa antica masseria del ’600 completamente restaurata in stile mediterraneo e disposta su più livelli è subito diventata un’oasi della musica che ha incontrato ben presto i favori del pubblico per la sua accoglienza, riservatezza e per il “bel mondo” che ama frequentarla. Non una serata come le altre quella del martedì, perché oltre ovviamente alla musica, nella sala principale va in scena un vero e proprio spettacolo artistico a tratti simile ad un concerto, che registra ormai da anni il tutto esaurito. Una parternship, quella tra Samsara e Rio Bo, che va avanti da tempo e che contribuisce a fare di Gallipoli la regina indiscussa dell’estate oltre che la capitale honoris causa della movida italiana.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...